Il cassettone – The chest of drawers

dadasdollhouse_04104

Il cassettone, detto anche canterano o comò dal francese commode, compare nel cinquecento nei palazzi della nobiltà. Era soprattutto usato come mobile per contenere la biancheria ed è quindi un arredo tipico della camera da letto, ma lo si poteva trovare anche in altri ambienti.

Ha un numero di cassetti variabile. La forma si è modificata nei secoli: da grande e massiccia, appoggiata direttamente a terra del periodo Barocco ad esile e leggera, con gambe alte e sottili del Direttorio. Anche le decorazioni sono cambiate nel tempo: curve morbide, corpi rigonfi con riccioli e decorazioni floreali intagliati nel Rococò; superfici dorate o dipinte nello stile Luigi XVI; linee diritte con intarsi di legno nello stile Neoclassico; fregi d’ottone e utilizzo di mogano e ciliegio nello stile Impero.

Noi abbiamo abbellito il nostro cassettone aggiungendo un piano in marmo, le maniglie in ottone ed un fregio di legno al centro di ogni cassetto.

The chest of drawers is also known as commode, a word that comes the French. It appears in the sixteenth century in the palaces of the nobility and was mainly used to store clothing and underwear. Therefore it was usually placed in bedrooms, but it could also be found anywhere in a house.

The number of drawers may vary. The shape has changed over the centuries: from  large and massive, directly placed on the floor of the Baroque period to thin and lightweight, supported on high legs of the Directory. Also the decorations evolved in the course of time: soft curves, swollen bodies with carved curls and floral decorations for the Rococo; gilded or painted surfaces for the Louis XVI style; straight lines and marquetry for the Neoclassical style; applied brass ornaments and the use of mahogany and cherry wood for the Empire style.

We have embellished our dresser by adding a marble top, brass handles and a wooden frieze in the center of each drawer.

dadasdollhouse_00956

A noi questo mobile piace particolarmente, perché i cassetti si possono aprire veramente. La maggior parte dei mobili del kit Del Prado hanno invece ante e frontali finti.

Dopo aver liberato tutti i pezzi che lo compongono dai fogli di legno prefustellato, li abbiamo assemblati.

We particularly like this piece of furniture, because the drawers can be opened, unlike most of the Del Prado furniture which have fake shutters and panels.

After pulling out all the pieces from the pre-cut wood sheets, we have assembled them.

dadasdollhouse_00971

Per tenere insieme i cassetti appena incollati e farli asciugare, abbiamo utilizzato degli elastici al posto dei morsetti.

To keep the drawers together and let the glue dry, we used rubber bands instead of clamps.

dadasdollhouse_00982

Il cassettone grezzo si presenta così. Il coperchio è stato solo appoggiato sulla base per scattare la foto. Prima d’incollarlo deve essere infatti rivestito con la carta per dargli l’aspetto del marmo.

The untreated chest looks like this. The top panel has just been placed on the base to take the photo. Before glueing it, we have to cover it with paper that imitates the marble.

dadasdollhouse_01181

Nella nostra camera da letto il colore predominante è il rosa. Per questo motivo abbiamo deciso di utilizzare un marmo della stessa tonalità. Con Google abbiamo cercato la foto della pietra più adatta, l’abbiamo ridimensionata e stampata su carta semplice. Se vi piace il nostro colore, potete scaricare l’immagine cliccando marmo rosa.

Abbiamo creato il piano di marmo del cassettone con la stessa tecnica utilizzata per il piano del tavolo da cucina. Se desiderate vedere come si fa, potete andare alla pagina  Tecniche e materiali.

In our bedroom the predominant color is pink. For this reason we decided to use a marble with a similar tint. With Google we have looked for a photo of a stone we liked. We have resized it and printed it on normal paper. If you like the color of our marble, you can download it by clicking pink marble.

We covered the top panel of our chest of drawers with the same technique we used for the marble top of our kitchen table. If you don’t know how to do it, you can go to the page Techniques and materials.

dadasdollhouse_07177

Al centro del frontale di ogni cassetto abbiamo applicato, per impreziosirlo, una forma sagomata di legno, recuperata tra gli scarti dei fogli prefustellati.

Poi con dell’anilina all’acqua color noce abbiamo dipinto l’esterno della struttura del cassettone e l’interno ed esterno dei cassetti.

Among the wood scraps we have found three nice pieces. We pasted them as embellishment on the center of each drawers front.

Then we painted with water soluble aniline dye the exterior of the structure and the interior and exterior of the drawers. We chose walnut color.

dadasdollhouse_07200

Le aniline sono dei coloranti trasparenti che imitano le varie essenze dei legni. Sono vendute sotto forma di polvere da sciogliere in acqua o alcool, a seconda del tipo. La soluzione che si ottiene ha la particolarità di tingere il legno, lasciando trasparire le venature naturali.

Nel caso non conosciate le aniline, qui vi spieghiamo come utilizzarle.

The aniline dyes are transparent stains that imitate different wood tones. They come as dry powders and have to be dissolved in water or alcohol, depending on the type. The solution changes or enhances the natural color of the wood and brings out the grain.

If you don’t know aniline dyes, you can learn more about them reading here.

dadasdollhouse_04025

Sebbene durante l’assemblaggio dei legni avessimo fatto attenzione a non sbavare con la colla, purtroppo alcune gocce ci sono sfuggite. Nella foto si notano delle macchie. Infatti in quei punti la tinta non è riuscita a penetrare con la stessa intensità. Per fortuna il problema si presenta solo all’interno dei cassetti.

Although we had been careful not to to smear with the glue, unfortunately we made some drips. There the dye could not penetrate with the same intensity, as the picture shows. Fortunately, the problem occurred only inside the drawers.

dadasdollhouse_04026

Per questo motivo abbiamo deciso di rivestirli con della carta fiorata, proprio come si faceva una volta.

For this reason we decided to line them with floral paper, as people made in the past.

dadasdolhhouse_04029

Un tempo, infatti, le parti non visibili dei mobili ed i cassetti erano realizzati con legni comuni, poco costosi e la lavorazione era meno accurata rispetto alle parti visibili del mobile per le quali si utilizzavano invece materiali pregiati e rifiniture eleganti.

Per proteggere la biancheria dalle schegge e dalla polvere, si foderavano gli interni dei cassetti con la carta. Quella più utilizzata era la carta di Varese. Le carte delle Grafiche Tassotti sono apprezzate sono ancora oggi.

In fact, in the past the parts of furniture that were not visible, such as the drawers, were made from common, inexpensive wood and were not polished and as accurate as the visible parts of the furniture which on the contrary were made with fine materials and had elegant finishes.

In order to protect the clothing from splinters and dust, the people lined with paper the drawers. The most common was the Varese paper. The papers made by Grafiche Tassotti  are still popular.

dadasdollhouse_04075

Le maniglie del cassettone sono state realizzate utilizzando la minuteria per bigiotteria. Ultimamente ci riforniamo dai banchetti indiani al mercato di Viale Papiniano che vendono un sacchettino ad 1 euro. Per questo progetto servono degli anelli, delle perline e dei copriperle dorati.

We made the handles of our chest of drawers with jewelry findings. Lately we buy this kind of supplies at the market. At an Indian stand I pay 1 euro for each little bag. For this project we need golden rings, beads and bead cups.

dadasdollhouse_04078

Prima di procedere con l’applicazione delle maniglie, abbiamo laccato con la vernice lucida tutte le superfici di legno ed il piano di marmo. Abbiamo evitato di verniciare i fianchi dei cassetti, altrimenti non scorrerebbero con facilità.

Abbiamo utilizzato la vernice a spruzzo, perché si procede velocemente e non si lasciano tracce di pennellate. Tra un passaggio e l’altro abbiamo lasciato asciugare bene la lacca.

Credo non avessimo mai verniciato della carta con una stampa fatta con la stampante. Durante la prima spruzzata abbiamo notato che la lacca tendeva a liquefare il colore. Ciò accadeva nei punti dove la vernice bagnava maggiormente la superficie. Abbiamo quindi proceduto stendendo strati sottilissimi e già alla terza mano il problema era stato superato. Mi pare che fosse Caterina di Le minis di Cockerina, che crea a vende bellissimi libri in miniatura, a suggerire di fissare la stampa con la lacca per capelli. Io non ho mai provato… Le chiederò maggiori informazioni a questo riguardo e vi farò sapere.

Before attaching the handles, we varnished with glossy paint all wood surfaces and the marble top. We avoided to paint the sides of the drawers, otherwise they would not glide smoothly.

We used spray paint because it goes fast and there are no traces of brush strokes. Between a coat and another we left the vanish dry.

I think it was the first time we varnished printed paper. After having sprayed the first coat, we noticed that the lacquer tended to liquefy the color. This happened where the paint had more wet the paper. So we proceeded by applying thin layers. Already at the third coat the problem seemed to be solved. I think it was Caterina from Le minis di Cockerina, who creates and sells beautiful miniature books, who suggested to fix the print with hairspray. I’ve never tried it … I will ask further information and let you know.

dadasdollhouse_maniglia_collage 2

Come modello, ci siamo ispirate alle maniglie di un secrétaire che abbiamo in casa. Questo tipo  è composto da una rosetta ed un anello che serve a tirare il cassetto ed era molto usato anche sui cassettoni.

We took inspiration from by the handles of a secretary desk that we have at home. This type was typically used also on chest of drawers. It is made ​​of two parts, a rosette and a ring used to pull the drawers.

bocchetta in ottone – brass keyhole cover www.fercompany.com

Se cercate idee originali per creare le vostre maniglie, potete visionare questo catalogo di maniglie in scala 1:1. Qui trovate tanti modelli di diverse epoche.

Le immagini delle bocchette possono essere stampate su carta, dopo averle ridimensionate, ed essere incollate sul frontale dei cassetti.

If you are looking for ideas to create your own handles, you can take a look at this catalog  with handles in 1:1 scale. Here you will find many vintage models.

The images of the keyhole covers may be resized and printed on paper and glued onto the front of the drawers.

ddadollhouse_04077

Con l’ausilio delle pinze abbiamo appiattito i copriperla. Bisogna schiacciare poco alla volta, girando il pezzo in continuazione per appiattirlo in modo omogeneo e mantenere la forma rotonda. Se si procedesse con troppa forza si rischierebbe di spaccare il metallo o di far saltare via la doratura.

We flattened the bead cups with pliers. We pressed gradually, turning the piece in continuation. So we flattened it out evenly, keeping the round shape. If we proceeded too vigorously the metal would split or the gold plating may chip off.

dadasdollhouse_04089

Con la colla abbiamo fissato le rosette ai cassetti. Non le abbiamo centrate, ma le abbiamo posizionate un po’ più alte. Infatti, bisogna tenere conto dell’ingombro dell’anello, che una volta incollato, penderà verso il basso.

We glued the rosettes to the drawers. We didn’t center them, but we positioned them a little bit higher. In fact, we had to consider that the ring will hang down, once glued.

dadasdollhouse_maniglia_collage

Con un anellino ed una perlina d’ottone abbiamo creato la parte della maniglia che si tira. Per aprire e chiudere l’anello senza deformarlo, bisogna utilizzare due pinze e procedere come mostrato nelle foto.

Avremmo dovuto scegliere una perlina, con un foro sufficientemente grande da permettere all’anellino di muoversi. Così si sarebbe potuto aprire il cassetto sollevando e prendendo l’anello tra le dita e tirandolo.

Purtroppo non abbiamo trovato le perline giuste ed abbiamo utilizzato quelle che avevamo. Esse calzano perfettamente sull’anello della nostra maniglia. Una volta infilate rimangono bloccate e non permettono all’anello di muoversi liberamente. Le nostre maniglie sono quindi solo di bellezza e non potranno essere utilizzate per aprire i cassetti.

With a ring and a brass bead, we have created the part of the handle you pull. To open and close the ring without deforming it, you have to use two pliers and proceed as shown in the photos above.

We should have chosen a bead with a larger hole to allow the ring to move. So we could have open the drawer by lifting and taking the ring between our fingers and then pulling it.

Unfortunately we haven’t found the right beads and we used those we had. They fit perfectly in our ring, but they get stuck and prevent the ring from moving. Therefore our handles are just decorative and cannot be used to open the drawers.

dadasdollhouse_04097

La perlina va poi incollata al centro della rosetta, così da coprire il foro centrale.

Then we glued the bead to the center of the rosette, covering the center hole.

dadasdollhouse_04101

L’effetto delle maniglie è molto realistico e siamo veramente soddisfatte dell’aspetto complessivo del cassettone.

The effect of the handles is very realistic and we are really satisfied with the overall look of the chest of drawers.

dadasdollhouse_04105

Vi mostriamo ora il nostro nuovo mobile sistemato nella camera da letto matrimoniale. Il marmo rosa e la tonalità del legno, non troppo scura, si accordano bene con i colori della stanza. Questo mobile arricchisce l’ambiente e crea un bel contrasto con la boiserie bianca.

Here we show you our new furniture placed in the master bedroom. The pink marble and light tone of the wood fit well with the colors of the room. This chest of drawers creates a nice contrast with the white wood paneling and gives an elegant touch to the ambience.

dadasdollhouse_04120

Abbiamo sistemato sul cassettone le boccette di profumo che avevamo realizzato due anni fa. Come vassoio abbiamo utilizzato la base per cabochon di un anello. Nel cassetto abbiamo già sistemato un po’ di biancheria. Ora manca solo un mazzolino di lavanda per profumare i vestiti.

We placed on the dresser the perfume bottles that we made ​​two years ago. We used the ring base finding of a cabochon as a tray. In the drawer we have already put some linen. Now we have to prepare a lavender posy to scent the clothes.

dadasdollhouse-Easter-2014

Ci eravamo prefisse di pubblicare un post ogni due settimane, ma il lavoro per preparare quest’ultimo progetto è stato più lungo di quanto avessimo immaginato e forse avremmo dovuto suddividerlo in più parti… Noi speriamo che comunque vi sia piaciuto ed abbiate trovato spunti interessanti.

Vi auguriamo una serena Pasqua!

We had planned to publish a post once every two weeks, but the preparation of this project took longer than we imagined, and perhaps we should have split it into several parts … We hope you enjoyed it anyway and you found interesting ideas.

We wish you a Happy Easter!

OakBranchOrnaments-GraphicsFairy1

Informazioni su dadasdollhouse

Le case delle bambole mi hanno sempre affascinata. A 5 anni disegnavo planimetrie e trasformavo le librerie in palazzi, utilizzando i libri come pareti divisorie. Forse per questo più tardi mi sono iscritta ad architettura... La mia grande passione è il punto croce, ma mi diverto anche con il bricolage ed il cartonaggio. Una certa abilità l’ho acquisita con l’esperienza, ma tante astuzie le ho imparate in internet. Ma la cosa più importante è poter condividere le mie passioni con mia figlia Dada!
Questa voce è stata pubblicata in Arredamento, Möbeln, Meubles, Furniture, DIY - Tutorial, Printies e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Il cassettone – The chest of drawers

  1. Fabiola ha detto:

    Bel lavoro!
    Buona Pasqua!

  2. elizabeth s ha detto:

    Hi Ersilia! I think that your chest of drawers turned out Beautifully and the finish and the drawer pulls are quite wonderful! Also a clever solution to solving the hardware problem in such a creative and cost effective way; it all looks GREAT. Well Done!😀

  3. Antonella ha detto:

    Un lavoro stupendo!

  4. Monica ha detto:

    Un bellissimo lavoro. Come sempre.
    Buona Pasqua.

  5. Bel tutorial…il risultato è ottimo e raffinato!

  6. Roberta Dellabora ha detto:

    Ciao!! Complimenti per le tue creazioni, sono favolose, e piene di dettagli. Davvero bellissime!! Un bacio e un saluto.
    by Roberta

    Ho aperto da poco questo nuovo blog su moda, arte e design. Se ti va, passa a trovarmi. Ti aspetto!
    Blog Kitsch & Camp
    Facebook

    • dadasdollhouse ha detto:

      Grazie Roberta per la visita ed i complimenti!
      Ho dato velocemente un’occhiata al tuo blog e mi piace il modo allegro e fresco con il quale tratti la moda, l’arte ed il design. Verrò spesso a curiosare😉

Un Tuo commento ci fa piacere!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...