Le orchidee in vaso – Potted orchids

dadasdollhouse_4309

Ho sempre guardato con ammirazione chi realizza piante in miniatura. Per questo nel tempo ho acquistato qualche fustellatrice per la carta ed ho raccolto diversi tutorial nella mia bacheca su Pinterest: Miniature – plants & flowers.

Recentemente, guardando le forme dei nostri paper punches, mi è venuto in mente che avremmo potuto provare a creare delle orchidee, uguali a quelle che abbiamo a casa.

I always looked with admiration at those people who create plants in miniature. Over time I bought paper punches and I collected several tutorials on my Pinterest board: Miniature – plants & flowers.

Recently, looking at the holes shapes of our paper punches, we had the idea to try to do some orchids, similar to those we have at home.

dadasdollhouse_04209

Prima di tutto abbiamo costruito i vasi che le avrebbero contenute. Ne abbiamo realizzati due tipi diversi. Il primo è una ciotola esagonale con il bordo a rilievo. Come sempre abbiamo utilizzato il cartone riciclato delle scatole di cereali.

Abbiamo ritagliato la base esagonale e 6 elementi trapezoidali per il bordo. Abbiamo tagliato i pezzi di modo che il rigonfiamento creato dalla piega della scatola dei cereali capitasse verso l’alto del vaso, così da formare una bombatura decorativa all’imboccatura della ciotola.

Se non avete ancora letto i nostri post precedenti e volete vedere come abbiamo utilizzato la piega del cartone, qui sono i link al nostro zoccolino battiscopa, al pannello con i campanelli per chiamare la servitù, al pianoforte verticale, allo  specchio del comò – parte 1 parte-2.

But first of all we built the pots. We made two different types. The first is a hexagonal bowl with a border in relief. As always we used cardboard from cereal boxes.

We cut out the hexagonal base and 6 trapezoidal elements for the border. We wanted to have a round border. So we used the cardboard near to the corner of the cereal box and we made sure to leave the bulge near the mouth of the bowl. The swelling is formed by the crease that we find in correspondence of the edge when we unfold the box.

If you have not yet read our previous posts and you want to see other possible applications of this moulded surface, here are the links to our baseboards, the servants’ bells the upright piano, the shaving mirror – part 1. and  part 2.

dadasdollhouse_04211

Con la colla Bostik abbiamo incollato tutti i pezzi insieme. I margini sono solo accostati e non sovrapposti.

With  Bostrik, a contact glue, we glued the pieces together. Margins are just put together and not overlapping.

dadasdollhouse_04213

Abbiamo dipinto l’interno e l’esterno della ciotola color blu cina ed abbiamo applicato un bordino di carta. Questo l’abbiamo ricavato da una foto di giornale che ritraeva una cornice dorata.

Sul tutto è stata poi applicata della vernice lucida.

We painted the inside and the outside of the bowl blue china and we applied a paper border. Ours is taken from a newspaper photo depicting a golden frame.

Then we applied glossy finish inside and outside.

dadasdollhouse_5044

Come molti di voi, che amano costruire le miniature, sono sempre alla ricerca di avanzi di stoffe, pezzetti di legno, carta e plastica che si possano riutilizzare. Al mio vaglio non si salvano nemmeno le riviste. Le foto pubblicate sono infatti una buona fonte di materiale grafico. E poiché per le miniature bastano pochi centimetri, ecco che sfondi di pubblicità, servizi fotografici su mostre, musei e palazzi antichi, immagini di quadri, ritratti, marmi, pietre, tappezzerie, etc.. diventano utilissime stampe da riutilizzare nella miniature.

Like many of you, who like to build miniatures, I’m always looking for paper scraps, pieces of fabric, wood and plastic that may be reused. Even magazines aren’t safe. Published photos can be a good source of graphic material. We don’t need big pieces, just a few inches are enough for miniatures. So backgrounds of advertisements, architectural details in fashion shoots, photographic reportages on exhibitions, museums and ancient buildings, images of paintings, portraits, images of surfaces like marble, stone, wallpapers, etc .. all these cut outs become useful prints for our miniatures.

dadasdollhouse_04215

Per tenere ferme le piante, ci serviva qualcosa che riempisse il vaso e nel quale poter impiantare saldamente i gambi. Abbiamo quindi creato un elemento da inserire nella ciotola. Una volta finito avrà l’aspetto della superficie del terriccio.

To hold the plants, we needed something to put into the vase and that could keep firmly the stems. So we created an element to place inside the pot. Once finished it will look like the soil surface.

dadasdollhouse_04219

L’esagono che abbiamo utilizzato è più grande di quello sul fondo della ciotola, perché deve posizionarsi quasi a filo del bordo.

Abbiamo lasciato su ogni lato delle linguette, che dovranno essere poi incollate all’ interno del vaso per tenerlo in posizione. Per facilitare la piegatura, abbiamo inciso leggermente lungo il perimetro dell’esagono ed abbiamo ripiegato i lembi.

The hexagon that we have used for this propose is larger than that on the bottom of the bowl, because it must be positioned high enough to make the pot look like full of soil.

We left on each side flaps to be glued to the interior in order to keep it in place. To facilitate folding, we slightly engraved along the perimeter of the hexagon.

dadasdollhouse_04218

Sono state necessarie un paio di prove, prima di trovare la misura giusta dell’esagono. Esso infatti deve entrare perfettamente e non deve essere troppo affossato nella ciotola.

It took a couple of tries before we found the right size of the hexagon. In fact it should fit perfectly and not sink into the pot.

dadasdollhouse_04220

Per creare l’effetto terriccio abbiamo usato del caffè in polvere. Prima abbiamo steso sul lato superiore dell’esagono un abbondante strato di Vinavil, poi l’abbiamo appoggiato su del caffè macinato che avevamo versato su un piattino, per evitare di contaminare il resto della polvere che viene utilizzata per preparare il caffè da bere. La polvere si è appiccicata alla colla. Infine, una volta asciutto, abbiamo fatto cadere la polvere in eccesso. La base nella quale piantare le orchidee è così pronta e può essere incollata nel vaso.

To make the topsoil, we used coffee powder, as they look alike. First we spread a generous layer of vinyl glue on the upper side of hexagon. Then we lightly placed it on the ground coffee. In order to avoid contaminating the rest of the powder that is used to prepare beverages, we had previously put on a plate the small quantative we needed. The powder stuck to the glue. Once dry, we shook off the excess powder. The base for the orchids was ready and we could glue it into the pot.

dadasdollhouse_04221

Il secondo vaso che abbiamo realizzato è a base quadrata ed ha una forma leggermente svasata. Ricorda i tipici vasi orientali.

Anche per questo contenitore abbiamo creato un elemento da ricoperire di polvere di caffè e nel quale infilare saldamente i fiori. Esso ha dei lembi laterali, che servono a fissarlo all’interno del vaso. 

The second pot that we made has a square base and has a slightly flared shape. It reminds of some typical oriental vases.

We made also for this container an element in which flowers can be firmly skewered. Then we covered it with coffee powder. It has four flaps on the sides, so it can be glued inside the pot.

dadasdollhouse_04246

Una volta dipinto, laccato lucido e con il terriccio, il secondo vaso è pronto ad accogliere la pianta.

Once painted, lacquered and “filled” with soil, the second pot is ready to receive the plant.

dadasdollhouse_5051

Per ogni fiore d’orchidea servono due fiori di carta. Li abbiamo ricavati con la fustellatrice che ha la forma a 5 petali, tipo margherita. Metà dei fiori li abbiamo tenuti interi. All’altra metà abbiamo eliminato 2 petali, ottenendo un fiore con 3 petali disposti a forma di “Y”.

Noi abbiamo usato la carta velina, perché volevamo una certa leggerezza. Sebbene la fustellatrice fosse nuova, non ha tagliato perfettamente i contorni che risultano sfilacciati. Purtroppo me ne sono accorta solo una volta ingranditi in fotografia.

For each orchid flower we needed two paper flowers. So we made the flowers with our paper punch, that has a 5 petal shape like a daisy. We kept half of them entire and we eliminated two petals from the other half of the flowers, in order to leave 3 petals only, aligned like a “Y”.

We used tissue-paper, because we wanted a light material. Although the paper punch was new, it didn’t cut perfectly and the contours aren’t neat. Unfortunately I realized it only when I saw the enlarged photo.

dadasdollhouse_4198

Ai fiori a tre petali abbiamo dipinto di rosa scuro il petalo che sta da solo. Una volta asciutto, per imprimergli la forma arrotolata, lo abbiamo arrotolato attorno a qualcosa di piccolo e rotondo. Noi abbiamo preso una piccola punta del trapano, ma uno stuzzicadenti può andare bene.

We took the flowers with three petals and we painted pink the petal that stands alone. Once dry we rolled it around a small drill bit, to impress a rolled shape. A toothpick is also fine.

dadasdollhouse_4191

Al centro di ogni fiore a 5 petali abbiamo messo un goccio di colla. Per  dosarla meglio e metterla con precisione nel punto desiderato, ci siamo servite di uno stuzzicadenti. Poi ci abbiamo appoggiato sopra il fiore a 3 petali, sfalsando la posizione dei petali rispetto a quelli del fiore sottostante.

On the center of each flower with 5 petals we put a drop of glue. For better measuring the right amount of glue and putting it exactly where we wanted, we used a toothpick. Then we placed  the flower with 3 petals on top of it, staggering the petals.

dadasdollhouse_4202

Lo stelo è stato realizzato con del filo di ferro verde da fiorista. L’abbiamo arcuato e vi abbiamo appiccicato i fiori con la colla Tacky Glue. Questa colla è più indicata quando si realizzano fiori perché cola meno della colla vinilica e fa presa prima.

In punta abbiamo incollato un bocciolo chiuso che abbiamo creato con i petali singoli che ci erano avanzati.

Per far asciugare i rami con i fiori ed evitare che alla colla fresca si attaccasse altro, li abbiamo infilzati in una patata.

The stem is made with the green florist wire. We bent it and we stack the flowers with Tacky Glue. This glue is better for doing flowers, because it does’t run as vinyl glue and has a faster grip.

On the tip of the stem we glued a bud that we had made with the single petals that we had previously eliminated from the flowers and were left over.

To let the flower branches dry and avoid the fresh glue from sticking to whatever, we skewered them on a potato.

Le monde en miniatures – astuces, fleur, feuille

Le foglie sono state realizzate seguendo i tutorial che si trovano in internet. Ce ne sono diversi. Si può utilizzare il filo di ferro e della carta normale, come spiegato ne Le monde en miniatures.

We made the leaves following the several tutorials  that can be found in the internet. You can use wire and plain paper, as explained in Le monde en miniatures.

nacekomie.ru – tutorial di Zanoza

Oppure si può utilizzare il filo di rame ricavato dai cavi elettrici per fare lo stelo e lo scotch di carta per la foglia, come mostra il tutorial di Zanoza nel Forum nacekomie.ru. Bisogna scorrere in basso fino: 05 май 2012.

Or you can make the stem with the copper wire obtained from the electric wire and the masking tape for the leaves, as shown in the Zanoza‘s tutorial in the Forum nacekomie.ru. You have to scroll down to 05 май 2012.

Le monde créatif de Catherine – Plante verte

In quest’altro tutorial le foglie sono sempre fatte con lo scotch di carta, mente il gambo è di fil di ferro rivestito di carta. Le spiegazioni le trovate nel blog Le monde cratif de Catherine.

Also in this tutorial the leaves are made with the masking tape. But the stem is a wire covered with paper. The explanations can be found in the blog Le monde de cratif Catherine.

dadasdollhouse4293

Con i metodi appena visti si possono realizzare diversi forme di foglia. Quella dell’orchidea è oblunga con la punta arrotondata.

Ne servono due o tre per lato. Devono essere di misure diverse ed essere in scala. Le abbiamo dipinte di verde scuro con gli acquerelli.

Poi le abbiamo unite a mazzi di tre, tenendo insieme i gambi con dello scotch di carta, ben stretto, e dipinto poi anche lui dello stesso colore. Sul fondo abbiamo lasciato sporgere i fili di ferro che dovranno essere infilzati nel cartone.

In posizione abbastanza centrale abbiamo praticato due fori nel cartoncino con la “terra” usando la punta del trapano di una misura leggermente più piccola del gambo. In ogni foro abbiamo sistemato poi un mazzo di foglie.

Al centro abbiamo infilzato il ramo con le orchidee. Non è necessario praticare un invito con il trapano, in quanto il filo di ferro è sottile e forte al tempo stesso e può forare il cartoncino.

Following the tutorials just mentioned, it is possible to make any type of leaf. The orchid’s leaves are oblong with a rounded tip.

We needed two or three leaves per side. They must be of different sizes. We painted them dark green with watercolors.

Then we put them together in bunches of three and a thin stripe of masking tape held them  tight. We painted it with the same color. On the bottom we left the wires stick out, so that they could be easily skewered into the cardboard.

Near to the center of the soil surface, we made two holes. We used a drill bit slightly smaller than the stem. In each hole we implanted a bunch of leaves.

At the center, between the leaves, we have skewered the orchid branch. There is no need to drill a hole, as the wire is thin but stiff enough to pierce the cardboard.

dadasdollhouse_4295

 

dadasdollhouse_4303

 

dadasdollhouse_4307

E’ possibile creare delle piante con due rami di fiori. Si possono aggiungere anche le radici aeree. Noi le abbiamo realizzate con due pezzi di spago sottile, dipinti di verde.

Qui di seguito abbiamo raccolto diversi tutorial dedicati alle orchidee. I materiali utilizzati sono diversi, dalla carta alla pasta modellabile. Cliccate sulla foto per accedere ai relativi siti.

You can make plants with two orchid branches or you can add aerial roots. We made ours with two pieces of thin cord, painted green.

Below we have collected several tutorials dedicated to orchids. The materials are different, from paper to modeling clay. Click on the image to go to the related sites.

miniatures.about.com – Phalaenopsis Orchids tutorial

 

Mi pequeña evasión – tutorial

 

gerard0254.kazeo.com / minifleurs.kazeo.com – tutorial

 

La casita pequeña – tutorial

 

Risha su nacekomie.ru – tutorial

 

Las minis de Esperanza – tutorial

 

102 Wicked Things to do – Scorpion Orchid tutorial

 

howtomakepaperflowers101.com

Qui sotto vi segnaliamo invece due siti che offrono foglie e fiori di orchidee in scala 1.12 da scaricare e stampare.

Mentre da The Elli Blog ci sono due belle orchidee da stampare, ma devono essere rimpicciolite perché sono in dimensione reale.

Below we give you two sites that offer orchids leaves and flowers in 1:12 scale to download and print.

While The Elli Blog offers two beautiful orchids. They are in real size, so it is necessary to resize them.

Nalladris – printies

 

Mis Pequeños Sueños de Carmen Rabazo – printies

 

Se volete invece acquistare un kit o una pianta pronta da essere messa nella casetta delle bambole, vi segnaliamo questi siti.

If you prefer to buy a kit or a plant that it is ready to be placed in the dollhouse, you can give a look at these sites.

The Miniature Garden – Flower kits

 

Carol Wagner – IGMA Artisan

 

clayorchids.com

 

Le seguenti foto sono invece per prendere ispirazione… Purtroppo un paio di blog non esistono più.

The following photos are for inspiration … Unfortunately a couple of blogs do no longer exist.

MiniMumLoon – flying-orchids

 

Every little thing blog

 

schifka.vuodatus.net

 

Se anche voi amate i fiori, vi suggeriamo di visitare Minifleurs dove potrete trovare altri tutorial interessanti.

Su Miniatureland Minivale ha raccolto i link verso tantissimi tutorial che si trovano in internet. Sono divisi per argomento, in ordine alfabetico. I fiori si trovano nella sezione:  Tutoriels plantes et fleurs

Un’altra raccolta di link dedicati ai fiori si trova su Minipitou .

If you love flowers as we do, we suggest you to visit Minifleurs where you can find other interesting tutorials.

On Miniatureland Minivale has collected many links to different tutorials that are on the internet. They are divided by topic, in alphabetical order. The flowers are in the section: Tutoriels plantes et fleurs .

Another collection of links dedicated to flowers is on Minipitou .

Questo invece è il mio board su Pinterest nel quale raccolgo i tutorial relativi a piante e fiori in miniatura.

Ant this is my board on Pinterest where I collect the tutorials related to plants and flowers in miniature.

OakBranchOrnaments-GraphicsFairy1

Informazioni su dadasdollhouse

Le case delle bambole mi hanno sempre affascinata. A 5 anni disegnavo planimetrie e trasformavo le librerie in palazzi, utilizzando i libri come pareti divisorie. Forse per questo più tardi mi sono iscritta ad architettura... La mia grande passione è il punto croce, ma mi diverto anche con il bricolage ed il cartonaggio. Una certa abilità l’ho acquisita con l’esperienza, ma tante astuzie le ho imparate in internet. Ma la cosa più importante è poter condividere le mie passioni con mia figlia Dada!
Questa voce è stata pubblicata in Accessori, Zubehör, Accessoires, DIY - Tutorial, Link e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Le orchidee in vaso – Potted orchids

  1. monica ha detto:

    Carissima Ersilia brava come sempre. Ho appena letto l’articolo e mi è già venuta voglia di comperare una fustellatrice. Grazie ancora per i tuoi tutorial.

  2. Matxalen ha detto:

    Un fantástico tutorial, el resultado es precioso. Gracias por compartirlo

  3. Elizabeth S ha detto:

    Really Beautiful Work, Ersilia! Your orchids are Wonderful!😀

  4. Pingback: L’abbaino – The dormer | Dada's dollhouse

  5. Elena Fusari ha detto:

    Bellie le orchidee, sembrano reali !!!! il tutorial è molto dettagliato, grazie, ci proverò

Un Tuo commento ci fa piacere!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...