Miniaturitalia 2015

dadasdollhouse_5341

Anche quest’anno sono riuscita a visitare Miniaturitalia, la fiera dedicata alle dollhouses ed alle miniature che si svolge ogni anno a Milano all’inizio di Febbraio. Questa era l’undicesima edizione.

La poltroncina con il poggiapiedi fotografati nello studio della nostra dollhouse sono il frutto del corso al quale ho partecipato il giorno antecedente alla fiera, quando si tengono i workshops. 

Domenica poi, ho visitato con calma la fiera. Mi ha fatto molto piacere rivedere o conoscere di persona miniaturiste che abitualmente sento tramite internet ed è stata anche l’occasione per fare qualche acquisto.

Also this year I managed to visit Miniaturitalia, the dollhouses and miniatures fair that takes place every year in Milan at the beginning of February. This was the eleventh edition.

The armchair with footstool photographed in the studio of our dollhouse are the result of the course which I attended the day before the exhibition, when several artisans organize different workshops.

Then the following Sunday I visited the fair. I was very pleased to see in person miniaturists I usually meet online. It was also an opportunity to do some shopping.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_6

Come molti di voi sanno, per me “giocare” con le case delle bambole non significa collezionare costosi pezzi, ma realizzarli con le mie mani. Per questo i miei acquisti riguardano principalmente materiale da usare nei progetti. Raramente compero qualche miniatura già fatta e di solito sono cose che io non sono in grado di produrre, come gli oggetti in vetro e ceramica.

Da Chic Dollhouse, Portogallo, ho acquistato una brocca di vetro per la cucina ed una di ceramica da usare con un porta catino in ferro battuto che costruirò prossimamente. I cucchiai di legno torneranno invece utili in cucina.

As many of you know, I don’t “play” with dollhouses in order to collect expensive pieces, but I love to build things with my hands. For this reason my purchases mainly concern material for my projects. Rarely I buy finished miniatures and they are usually things that I am not able to make by myself, like glass and ceramics objects.

At Chic Dollhouse, Portugal, I bought a glass jug for the kitchen and a ceramic pitcher. I want to use it with a wash stand I’m going to build soon. The wooden spoons will come in handy in the kitchen.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_5

Il barattolo di metallo ed il catino di ceramica da usare con la brocca sono di Miniatur Puppenwelt Wengen, Germania.

The metal can and ceramic basin, that I want to use with the washing jug, are of Miniatur Puppenwelt Wengen, Germany.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_4

Da Cinderella Mode in Miniatur, Germania, ho preso delle stoffe e qualche passamaneria per il salotto. Ho acquistato anche delle rose per creare un centrotavola ed un nastro di raffa per realizzare un cestino.

From Cinderella Mode in Miniatur, Gemany, I bought some fabric and trimmings for the sofa in the living room. I also bought roses to create a table centerpiece and a rafia border to make a basket.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_7

La spoletta di filo di lino è di Piccole Idee. Ci servirà per realizzare dei cestini. Purtroppo il link al loro sito non funziona. I bellissimi bordini di Dresdner Pappe sono di  Mika Matsuda, Giappone, mentre le cornici dorate sono di Beatricce’s Miniaturas, Spagna. Il centrino a chiacchierino è invece di Giusy di Le mini di Pepa.

The spool of linen thread is from Piccole Tentazioni. We’ll use it to make baskets. Unfortunately I don’t have a working link to their site. The beautiful Dresdner Pappe borders are from Mika Matsuda, Japan, while the gilded frames are from Beatricce’s Miniaturas, Spain. The tatted doily is made by Giusy, Le mini di Pepa.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_3

Da Cristina Monreali R ho acquistato degli scampoli di pelle ed un bordo di pizzo vintage, che useremo per realizzare delle tende. Cristina è stata gentilissima e mi ha regalato una stoffa patchwork. I quadretti hanno le dimensioni giuste per farne dei cuscini in miniatura.

I purchased from Cristina Monreali R some leather offcuts and a vintage lace border that we will use to make curtains. Cristina was very kind and she gave me a piece of fabric with a patchwork print. The squares have the right size to make mini pillows out of them.

dadasdollhouse_miniaturitalia_collage_2

Di Roberta Alessandri sono le due cornici portafoto d’argento. Peccato che le foto vintage disponibili fossero poche… ne avrei prese delle altre. Alessandra è stata gentilissima e mi ha regalato un sacchettino di confetti. E’ impressionante quanto siano minuscoli e perfetti!

The two silver photo frames are made by Roberta Alessandri. It’s a pity that she had only a few vintage pictures. I would have taken more. Alessandra was very kind and she gave me a tulle bag filled with Jordan Almonds. It’s amazing how tiny and perfect they are!

In Italy we use it as wedding favor or as a gifts on special occasions. We call the dragées “confetti”. They are bitter almonds coated with sugar. The color varies depending on the occasion: white is for a wedding, first communion or confirmation, pink or light-blue for baptism and silver or gold for 25th or 50th wedding anniversaries.

Miniaturitalia – workshop by Teresa Martínez Polo di Tiny Ter Miniatures

Come vi avevo già anticipato all’inizio del post, quest’anno mi sono iscritta ad un workshop. L’offerta era ampia ed ero molto tentata dal corso tenuto dalla bravissima Teresa Martinez di Tiny Ter Miniatures. Mi sarebbe piaciuto provare ad utilizzare le paste polimeriche sotto la sua guida. La fruttiera con l’uva sarebbe stata poi utile per la nostra dollhouse.

As I mentioned at the beginning of the post, this year I enrolled in a workshop. The offer was wide and I was very tempted by the course held by the talented Teresa Martinez of Tiny Ter Miniatures. I would have loved to try using polymer clay under her guidance and the fruit bowl with grapes would have been perfect for our dollhouse.

Miniaturitalia 2015 – Workshop French Chic

Alla fine ho scelto il corso “French Chic” di Roberta Verrecchia, che prevedeva la stampa su stoffa e la realizzazione di una poltroncina e del poggiapiedi coordinato, di un cuscino e di qualche libro.

I finally chose the course “French Chic” by Roberta Verrecchia, which included printing on fabric and the construction of an armchair, a matching footstool, a pillow and some books.

dadasdollhouse_5335

La parte che m’interessava di più era la stampa su stoffa. Mi piace infatti l’idea di poter produrre le mie stampe personali e poter creare oggetti unici. Il corso prevedeva l’utilizzo di timbri e di tamponi con inchiostro da tessuto.

Avevo portato un paio di timbri da casa, perché volevo creare una fantasia adatta alla nursery. Avevo quindi scelto una figura dell’abbecedario e delle rondelle con le quali è possibile realizzare delle file di puntini, di ovali, di rombi, etc. Quest’ultimi non hanno dato risultati buoni. La giostrina invece è venuta molto bene. Ho dovuto solo fare attenzione a non stendere l’inchiostro sulle lettere e sul bordo.

Poi per riempire gli spazi vuoti, ho stampato dei cerchi piccoli e grandi usando le due estremità del cappuccio di un pennarello. Peccato che mi sia caduto il timbro appena inchiostrato sulla stoffa macchiandola… Nei prossimi giorni dovrò procurarmi l’inchiostro per tessuto e riprovare con un nuovo scampolo.

Printing on fabric was the part that interested me the most. I like the idea of creating unique items with my own patterns. During the course we learned how to use stamps and fabric ink pads.

I brought a couple of stamps from home, as I had in mind to make something for the nursery. I chose a carousel that turned out very well. I just had to be careful not to spread the ink over letters and edges. The wheel stamp, that I had chosen, to create rows of dots, ovals, lozenges, etc. didn’t give good results and I discarded it.

I printed pink carousels on the cotton cloth. I added green large and small circles in the blanks using the ends of a pen’s cap. Unfortunately I dropped the inked stamp and it stained the fabric… In the coming days I will have to buy the fabric ink pads and try again.

dadasdollhouse_5047Il cuscino è stato assemblato senza cuciture, ma semplicemente incollando i bordi, dopo aver steso la colla Tacky Glue con precisione, con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Incollare anziché cucire è una tecnica che non avevo preso in considerazione prima…

The pillow was assembled without sewing, but simply by gluing the edges. We applied the Tacky Glue accurately, using a toothpick. Gluing instead of sewing is a technique that I had not taken into consideration before…

dadasdollhouse_5338

Il risultato non mi dispiace e vale sicuramente la pena continuare a fare delle prove.

I don’t mind the result and it is worth continuing to experiment.

dadasdollhouse_5048

Realizzare la poltroncina ed il poggiapiedi non ha presentato particolari difficoltà. Roberta ci ha fornito i materiali ed i cartamodelli della struttura, dell’imbottitura e della stoffa. Noi abbiamo tagliato i vari pezzi ed assemblato il tutto con la colla Tacky Glue.

La struttura è stata realizzata con un materiale che non avevo mai usato prima, il poli-plat, detto anche carton plume o cartone sandwich. E’ un pannello leggerissimo e perfettamente piano, composto da uno strato centrale di schiuma poliuretanica, racchiuso tra due strati di cartoncino bianco. 

Si taglia facilmente con un taglierino ben affilato. Per ottenere un taglio perfettamente perpendicolare è necessario usare un righello di metallo che faccia da guida alla lama. Cliccate qui se volete saperne di più. S’incolla con colle viniliche. Bisogna invece evitare colle che contengano solventi, perché intaccherebbero la schiuma espansa. 

Le strutture realizzate con il poli-plat hanno la caratteristica di essere estremamente leggere ed al tempo stesso molto resistenti. 

Making the armchair and footstool wasn’t difficult at all. Roberta gave us all the material and the patterns for the structure, the padding and the fabric. We had just to cut the pieces and put them together with Tacky Glue.

The structure is made with Foamcore. It ‘a very light and perfectly flat panel, consisting of a central layer of polyurethane foam, clad with a white paper sheet on each side.

It can be easily cut with a sharp craft knife. In order to make a perfectly perpendicular cut is necessary to use a metal ruler as a guide to the blade. Foamcore adheres well with Vinyl glue. Glues that contain solvents should be avoided, as they melt the inner foam.

Structures made with Foamcore are extremely light and at the same time very resistant.

dadasdollhouse_5339

I piedini che abbiamo usato sono delle semplici colonnine delle balaustre dei velieri in miniatura, ai quali è stato inserito un filo di metallo per renderle più stabili una volta incollate.

The armchair’s feet are simple little columns, balusters sold for miniature sailing ships.  A metal wire has been added to make them more stable once glued.

dadasdollhouse_5049

Questo è il poggiapiedi finito. Anche qui la stoffa è stata fissata con Tacky Glue.

This is the finished footstool. We used Tacky Glue also to fix this fabric.

dadasdollhouse_5329La gommapiuma dell’imbottitura non è stata messa nei punti dove si incontrano i vari elementi, così che i pezzi si possono avvicinare perfettamente uno all’altro.

I didn’t put the foam rubber padding where the elements go together, so the pieces can stay closer.

dadasdollhouse_5349

Non avrei pensato di riuscire a fare una poltroncina in così poco tempo. Purtroppo la forma e la stoffa non sono dell’epoca vittoriana, pertanto dovrò metterli da parte per un progetto più moderno.

I would have never thought to make an armhair and a footstool in such a short time. Unfortunately, the shape and the fabric are not of the Victorian era, so I’ll put them aside for a more modern project.

dadasdollhouse_5334

Il ricco programma del corso prevedeva anche la realizzazione di tre libri. L’interno è fatto con un rettangolino di balsa, al quale è stata arrotondato il lato che corrisponde al dorso del libro. Un dettaglio che rende i libri realistici è l’unghiatura della copertina, ovvero la parte dei piatti che sporge oltre il margine dei fogli.

The full program of the course also included the making of three books. The inside is a rectangle of balsa wood. We rounded the side that corresponds to the spine of the book. A detail that makes these books look real is the edge of the cover sticking out of the textblock.

Se volete vedere le foto che ho scattato durante la fiera e che ho pubblicato sulla pagina Facebook di Dada’s dollshouse potete cliccate qui. Non credo che sia necessario essere iscritti a Facebook per poterle vedere, perché la nostra pagina è pubblica.

Le date della prossima edizione di Miniaturitalia sono già state fissate. Non ci resta quindi che aspettare e magari organizzare nel frattempo una visita a Giugno a Parigi al SIMP o a Maggio o Novembre a Londra per il Kensington Dollshouse Festival e creare intanto nuove miniature!

If you would like see the pictures I took during the fair and I posted on the Facebook page of Dada’s dollshouse you can click here. I don’t think you need a Facebook account to see them, because our page is public.

The dates of the next edition of Miniaturitalia have already been set. We can therefor only wait and in the meantime we can maybe visit Paris in June for the SIMP or in May or November London for the Kensington Dollshouse Festival and make in the meanwhile miniatures!

OakBranchOrnaments-GraphicsFairy1

Informazioni su dadasdollhouse

Le case delle bambole mi hanno sempre affascinata. A 5 anni disegnavo planimetrie e trasformavo le librerie in palazzi, utilizzando i libri come pareti divisorie. Forse per questo più tardi mi sono iscritta ad architettura... La mia grande passione è il punto croce, ma mi diverto anche con il bricolage ed il cartonaggio. Una certa abilità l’ho acquisita con l’esperienza, ma tante astuzie le ho imparate in internet. Ma la cosa più importante è poter condividere le mie passioni con mia figlia Dada!
Questa voce è stata pubblicata in Accessori, Zubehör, Accessoires, Acquisti, Fiere, Link e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Miniaturitalia 2015

  1. Blanche ha detto:

    Bel Post, Ersilia! Vorrei resistere a comprare miniature dagli altri e fare quasi tutto io ma non ci riesco!😀
    Spero un giorno di incontrarci al Mit.

    • dadasdollhouse ha detto:

      Grazie Maria Rosaria! Conosco bene l’impulso del collezionista… 😉 E’ un amore fisico per l’oggetto. Io ho delle collezioni, ma niente che abbia a che fare con le miniature. Con la dollhouses prevale la mia passione per il “fare”. Realizzare le miniature per me è un divertimento ed una sfida e poi si possono utilizzare tante tecniche e non ci si annoia mai.🙂
      Mi farà molto piacere incontrarti di persona! Intanto grazie per la tua amicizia virtuale

  2. elizabeth s ha detto:

    Hi Ersilia! I know that you must have a Fabulous time at the Milan Miniature Show and your purchases are all Great Finds! Your chair and footstool and books look like they were lots of fun to assemble and make the cushions for and even though I know that you intend to use them elsewhere, they seem to fit the attic room quite well. I wish you many hours of enjoyment with your new goodies and I thank you for sharing them with us!

    • dadasdollhouse ha detto:

      Hi Elisabeth! This was my first miniature workshop and even if the projects were nothing totaly new for me, there is always something interesting to learn. It has been a very special weekend. Although Milan is a big city, we have only one shop that sells miniatures, so the fair is a unique opportunity to shop and to meet other miniaturists.
      Thank you for following us post after post!🙂

  3. monica ha detto:

    bellissimo post. E che invidia per le cose che hai visto!

  4. Mely Giunta ha detto:

    Bellissimo post e soprattutto bellissimo lavoro al mit! Sono certa che troverai un ambiente perfetto per la poltroncina, è troppo bella per restare chiusa in una scatola!

  5. elvira ha detto:

    Ciao ..!! Bellissimo blog ..!! I tuoi post e le miniature che realizzi sono deliziosi ..!! Sei bravissima ..e la proltroncina e’ un amore. Mi piacerebbe seguirti ma non trovo i ‘followers’.
    Ancora complimenti per i tuoi lavori in miniatura ..!!
    A presto ..spero di non perderti di vista🙂
    Baci
    elvira

    • dadasdollhouse ha detto:

      Benvenuta Elvira! Ti ringrazio per i complimenti.🙂 Sono andata a curiosare nel tuo blog, che non conoscevo, ed ho scoperto un mondo in miniatura delizioso. Gli oggetti che crei sono delicati e romantici.
      Mi fa piacere che tu voglia diventare follower di Dada’s dollhouse. Puoi iscriverti alla newsletter. Il “bottone” è nella barra laterale sulle destra, dopo l’elenco dei post recenti. Ogni volta che pubblicheremo un nuovo post, lo riceverai via mail. In alternativa puoi seguirci con Bloglovin. Il link si trova sempre nella barra laterale di destra, vicino al link per diventare follower.
      Anche per me sarà un piacere seguite il tuo blog… Non perdiamoci di vista!😉

  6. Doug ha detto:

    Hi Ersilia! So THESE are your purchases from Milan! They are great! I had seen this post before, but didn’t make the connection when you posted at my blog. Sorry about that!

    I do like your material purchases especially all those little gold bits. :0) Sometimes I think if you put me in a room with a bunch of shiny things, I’d be happy for years. It will be fun to see how you use the new materials in your project.

    I envy your getting to take a class at the show! The chair and footstool are wonderful!

    Enjoy your purchases!

    Doug

    • dadasdollhouse ha detto:

      Thank you Doug for your visit and your nice comment! The golden paper trims, also called Dresdner Pappe, are very difficult to find, especially here in Italy. So I’m happy when I can buy them at the fair.🙂 I have already in mind how to use them… I just need time to work on miniatures😉
      See you soon
      Ersilia

  7. Roberta ha detto:

    Ho visto solo ora questo post, grazie Ersilia😀 Sperimenta tanto e buon lavoro ma, soprattutto, buon mini divertimento!😀

Un Tuo commento ci fa piacere!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...