L’abbaino – The dormer

dadasdollhouse_05482

Dopo molto tempo abbiamo ripreso a lavorare alla struttura della nostra casa Del Prado. Avevamo già realizzato la parte posteriore del tetto. Ora abbiamo proseguito con quella anteriore ed abbiamo terminato i due abbaini che si affacciano sul davanti della casa.

After a long time we went back to work on the structure of our Del Prado dollhouse. We had already made the back of the roof. Now we continued with the front and we finished the two dormers facing the front of the house.

dadasdollhouse_07976

Gli abbaini sono un pezzo unico, stilizzato e la finestra è un tutt’uno con la parete. Avendoli assemblati un paio di anni fa, sono stati realizzati in modo semplice senza perfezionarli, secondo le nostre capacità di allora. Oggi li avremmo costruiti con più dettagli, ma come abbiamo detto più volte, questa casa è la nostra palestra che raccoglie i primi passi nel mondo delle miniature ed i nostri progressi.

The front part of the dormers are one simple, single piece. The windows have no separate frames and are all in one with the wall. We assembled them a couple of years ago and these pieces reflect our ability at that time. Today we would have built them with more details, but as we have said many times, this dollhouse is our “gym” and it collects our first steps in the miniatures’ world and progresses.

dadasdollhouse_08606

Sulle falde abbiamo tracciato le righe che servono ad incollare le tegole.

On the roof slopes we traced the lines that helped us to glue the shingles in a straight position.

dadasdollhouse_08601

Differentemente da come indicato nelle istruzioni del kit, abbiamo praticato il foro sotto l’abbaino, così da poter vedere all’interno della stanza.

Abbiamo rivestito la parte interna del tetto con la carta da parati. Quella della stanza dei bambini l’abbiamo scaricata gratuitamente dal sito di Jennifer. Anziché eliminare la carta nel foro, l’abbiamo lasciata sui lati, così da poterla far rivoltare ed incollare sulle pareti laterali dell’abbaino.

Abbiamo poi dipinto di bianco la parte in alto del tetto, che sarà coperta dal tettuccio dell’abbaino.

Differently as suggested by the instructions of the kit, we made a hole under the dormer, so we can always peek in.

We coated the inside of the roof with the wallpaper. We used for the nursery one that we downloaded for free from Jennifer‘s site. We didn’t eliminate the paper from the hole. We bent and pasted it to the inner sides of the domers’ walls.

We painted white the upper part of the roof, that will be covered by the dormer’s roof.

dadasdollhouse_08604

Abbiamo incollato l’abbaino al tetto ed abbiamo rivestito completamente il tetto e le falde dell’abbaino.

We glued the dormer to the roof. Then we covered completely the house’s and dormers’  roofs with shingles.

dadasdollhouse_abbaini_2

Abbiamo recuperato gli scarti dei fogli delle tegole ed abbiamo ricavato delle striscione che abbiamo usato per rifinire il tetto dell’abbaino.

We recycled the scrap sheets of the shingles and we obtained strips that we used to finish the dormers’ roof.

dadasdollhouse_abbaini_1

Una striscia l’abbiamo leggermente incisa a metà per il lungo, senza tagliarla completamente, e l’abbiamo piegata. Poi l’abbiamo incollata al colmo del tetto degli abbaini.

We cut a strip in half,  lengthwise, without piercing trough the cardboard, and we folded it. Then we glued it to the dormers’ roof ridges.

dadasdollhouse_05360

Con altre due striscioline abbiamo rivestito lo spessore del tetto dell’abbaino.

With two other strips we covered the front part of the dormer roof.

lattoneria – flashing

Per rendere l’abbaino più realistico, abbiamo pensato di aggiungere le scossaline. Si tratta di lastre di lamiera, principalmente di rame o di piombo, che impediscono all’acqua piovana d’infiltrare all’interno dei muri. Esse vengono poste in tutti quei punti critici come il raccordo tra parete dell’abbaino e tetto, tra camino e tetto, tra due falde del tetto ed in genere per rifinire il tetto stesso.

To make the dormers look more realistic, we decided to add the flashings. These thin metal sheets are comonly made of copper or lead and prevent rain to penetrate inside the walls. Therefore they are placed in those critical points such as the connection between dormer’s wall and roof, between chimney and roof, between two roof slopes and in general to finish off the roof itself.

dadasdollhouse_scossalina_1

Per realizzarle abbiamo usato il cartoncino delle scatole, tagliando le strisce in modo da avere su un lato il bordo in rilievo, quello che si trova in corrispondenza della piega della scatola, una volta aperta.

Questo bordo ottenuto dalle scatole riciclate, l’abbiamo già utilizzato in tanti altri progetti come: il pannello con i campanelli per chiamare il personale, lo zoccolino battiscopa, il  coperchio del pianoforte, la cornice della caminiera, la cornice dello specchio da barbiere  ed il profilo della scatola che lo sorregge, il vaso delle orchidee.

To make the flashing we used cardboard from boxes. We cut strips, keeping the relief border on one side. The relief border is made by the fold on the edge of the box, once opened.

We have already used this relief boarder from recycled packages in many other projects such as: the servants bells’ board, the baseboard molding, the piano, the frame of the ovremantel mirror, the frame of the shaving mirror and the border of its base, the orchids’ pots.

dadasdollhouse_scossalina_2

Per poter piegare la striscia in modo perfetto, abbiamo praticato sul retro del cartoncino una leggera incisione con la lama del cutter.

In order to bend the strip neatly, we made on the back of the cardboard a slight incision with the blade of the cutter.

Per colorare il cartoncino ci siamo ispirati al rame ossidato.

To color the cardboard we took inspiration from real oxidized copper.

tabella ossidazioni – http://www.copperture.eu

Così abbiamo scelto un marrone chiaro aranciato, un verde brillante ed un azzurro.

So we chose a light brown-orange, a bright green and a baby blue.

dadasdollhouse_scossalina_3

Il marrone di fondo è un acquarello ed è stato steso con il pennello. Poi con una spugnetta abbiamo aggiunto tamponando dell’acquerello verde. Infine con la spugnetta abbiamo tamponato con l’acrilico azzurro. Per quest’ultimo passaggio non abbiamo aspettato che il verde fosse completamente asciutto, così in certi punti l’azzurro si è mescolato con l’altro colore creando delle nuove sfumature. 

Di solito usiamo il cartone delle scatole dei cereali. Questa volta abbia scelto le confezioni di prodotti di bellezza che hanno un bell’aspetto bianco, la cui superficie interna è però  troppo liscia. Infatti abbiamo fatto molta fatica a stendere il colore di base. Malgrado lasciassimo asciugare tra una mano e l’altra il colore, ad ogni passata di pennello levava una parte dello strato sottostante. Per fortuna l’effetto che volavamo ottenere non era di una copertura omogenea. E’ bastato quindi avere un po’ di pazienza e coprire poi le macchie troppo chiare con le tamponature degli altri colori.

We applied the watercolor brown to the background with a brush. Then we added the  watercolor green by dabbing with a sponge. Finally we dabbed with the sponge the acrylic blue. For this last step we didn’t wait for the green to completely dry. So in certain areas the baby blue blended with the green, creating new shades.

Usually we recycle cardboard from cereal boxes. This time we used beauty products packages. They look nice and white, but the inner surface is too smooth. We really struggled to apply the base color. Although we let each coat completely dry, the new brush strokes washed away part of the underlying layers. Luckily we didn’t want to get an homogenous effect. So we proceeded with a little patience and then we covered the lighter coloring  with the other two colors.

dadasdollhouse_05475

Abbiamo quindi tagliato a misura tutte le strisce e le abbiamo incollate nella giusta posizione.

Then we cut to measure all of the strips and we glued them in the right position.

dadasdollhouse_05478

Questa era la prima volta che “giocavamo” con i colori per dare un aspetto vissuto ai materiali e siamo abbastanza soddisfatte del risultato, anche se non è perfetto. Con l’esercizio speriamo di migliorare…

Gli abbaini sono quindi pronti. Il prossimo passaggio sarà quello di montare la parte anteriore del tetto e fissarlo alla casa. Prima però dovremo realizzare le grondaie e stiamo cercando il materiale delle giusta dimensione per poterle costruire.

This was the first time we “played” with colors in order to give a worn look to the materials and we are quite satisfied with the result, although it is not perfect. With the exercise we hope to improve …

The dormers are now ready. The next step will be to assemble the front roof and secure it to the house. But first we will have to make the gutters. At the moment we are looking for the right material.

OakBranchOrnaments-GraphicsFairy1

 

Informazioni su dadasdollhouse

Le case delle bambole mi hanno sempre affascinata. A 5 anni disegnavo planimetrie e trasformavo le librerie in palazzi, utilizzando i libri come pareti divisorie. Forse per questo più tardi mi sono iscritta ad architettura... La mia grande passione è il punto croce, ma mi diverto anche con il bricolage ed il cartonaggio. Una certa abilità l’ho acquisita con l’esperienza, ma tante astuzie le ho imparate in internet. Ma la cosa più importante è poter condividere le mie passioni con mia figlia Dada!
Questa voce è stata pubblicata in DIY - Tutorial, Link, Struttura, Struktur, Structure e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’abbaino – The dormer

  1. Blanche ha detto:

    Bah, …..sarà…..ma a me sembra perfettamente realistico, Ersilia, a dispetto del materiale usato….;-)

  2. Doug ha detto:

    Ersilia, you’ve done a beautiful job! Isn’t it fun playing with paint? So many wonderful effects you can create!

  3. elizabeth s ha detto:

    I must agree with Doug! Your talent for duplicating the copper flashing, simply Fascinates me! I could not tell that it was not oxidized metal until after I finished reading your post! Beautiful Work Ersilia!😀

    • dadasdollhouse ha detto:

      Hi Elisabeth! I was looking at the roof of my dollhouse, thinking that something was missing. Then I had the idea of the flashings and they changed radically the aspect of the dormers. I like very much when the miniature look worn out, so I think I will have to play a lot with colors😉
      It is always a pleasure to read your comments!

Un Tuo commento ci fa piacere!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...