Braciere da camino – Fire basket

dadasdollhouse_2809

E’ con grande piacere che anche quest’anno partecipo con un mio progetto al Calendario dell’Avvento organizzato da Joc. Spero che questo divertente conto alla rovescia, rivolto agli amanti delle miniature fai da te, vi intrighi e che possiate trovare preziosi ed inediti tutorials per arricchire le vostre dollhouses.

Also this year it’s a pleasure for me to participate with one of my projects at the Advent Calendar organized by Joc. This fun countdown is dedicated to those who love DIY miniatures. I hope it will intrigue you and you may find valuable and unpublished tutorials to enrich your dollhouses.

Dietro alla casella numero 8 c’è il nostro braciere da camino. Il focolare acceso, il calore e l’atmosfera di raccoglimento sono tipici di queste giornate invernali. Vediamo quindi come realizzarne uno in miniatura.

Behind number 8 there is our fire basket. The roaring fire, the heat and the intimate atmosphere are typical of these winter days. So let’s see how to make one in miniature.

via tumblr

Il braciere era un oggetto molto in voga nell’era vittoriana ed era posizionato nel camino per contenere i ceppi di legno o il carbone. Molto spesso era in ghisa e per questo riscaldava e manteneva a lungo la temperatura nella stanza.

Traditionally, fire baskets were used in Victorian fireplaces to contain burning wood or coal. They were mainly made of cast iron, that quickly heated and maintained a comfortable temperature in the room.

dadashollhouse_2341_collage

Il braciere va sistemato all’interno del camino. Le spiegazioni che seguono si riferiscono a l nostro caminetto e dovranno essere eventualmente modificate ed adattate alle vostre esigenze.

Il nostro caminetto dello studio fa parte dei mobili pre-fustellati, venduti in kit, detti anche puzzle 3D. Il nostro non è molto profondo. E’ quindi assolutamente necessario avere un braciere che contenga la legna e la brace, che altrimenti rischierebbe di rotolare fuori ed incendiare la casa. Sul fondo del camino c’è un rialzo. Noi abbiamo utilizzato questo gradino come sostengo della parte posteriore.

The fire basket has to be placed inside the fireplace. The following explanations refer to our measurement and you might have to modify and adapt them to your needs.

Our fireplace in the study is a pre-die-cut piece, sold as a kit, also known as 3D puzzle. It’s not very deep. So it’s absolutely necessary to have a brazier to contain wood and embers, otherwise they would roll out and set the house on fire. On the bottom of the fireplace there is a step. We used this to support the back side of the fire basket .

dadasdollhouse_2730

Il materiale che abbiamo usato è il cartoncino riciclato delle scatole dei cereali. Abitualmente lo utilizziamo doppio, così da ottenere uno spessore di 2 mm. Essendo il retro appoggiato al muro non è necessario che sia particolarmente robusto. Per questo pezzo è quindi sufficiente il cartoncino semplice .

Così abbiamo tagliato un solo rettangolo di 26 mm  x 27 mm.

A 7 mm dall’alto abbiamo tracciato una stondatura, aiutandoci con un bicchierino, ed abbiamo lasciato su ogni lato un bordo di 3 mm.

We used recycled cardboard of cereal boxes. Usually we use it double, in order to obtain a thickness of 2 mm. The side on the rear leans against the wall, so it must not be particularly strong. For this piece we used just one layer of cardboard.

So we cut only 1 rectangle of 26 mm x 27 mm.

At 7 mm from the top, we drew a rounded shape, using a shot glass, and we left on each side an edge of 3 mm.

dadasdollhouse_2730 lati

Ogni lato misura 22 mm x 27 mm. Ne servono 4 pezzi, perché, come detto, per i fianchi abbiamo bisogno di uno spessore più consistente e dobbiamo usare due strati di cartoncino per parte. Una volta tagliati, i pezzi vanno accoppiati ed incollati perfettamente allineati.

Each side measures 22 mm x 27 mm. We needed four pieces, because, as we said, the sides have to be more solid and we had to use two layers of cardboard. Once cut, the pieces were coupled and glued perfectly aligned.

dadasdollhouse_2732_collage

Con la colla vinilica abbiamo incollato i fianchi al retro, mettendoli a filo della base del fondo.

Poi abbiamo chiuso la base posteriore con 2 rettangoli di 26 mm x 10 mm cadauno, creando il gradino. Abbiamo incollato prima il pezzo verticale e poi quello orizzontale, il cui bordo termina a filo sotto il fondo. Nella foto successiva, sulla destra si vede bene come i rettangoli si incastrino tra loro.

We glued the sides to the back with PVA glue, putting them flush with the bottom of the rear part.

Then we closed the posterior bottom creating the step. We cut  2 rectangles, 26 mm x 10 mm each. First we glued the vertical piece and then the piece that stays horizontally. The edge of this piece terminates flush the lower part of the rear. In the next photo, on the right, you can see how the rectangles fit together.

dadasdollhouse_2734_collage

Poi abbiamo incollato il fondo anteriore che misura 26 mm x 13 mm.

Then we glued the bottom in the front part that measues 26 mm x 13 mm.

dadasdollhouse_2737_collage

Siamo passate quindi alla realizzazione del cassettino per la raccolta della cenere. In un primo tempo volevamo creare una griglia, che sarebbe stata più realistica, ma poi abbiamo optato per un rettangolo chiuso, tanto non si sarebbe visto. Abbiamo usato il cartoncino semplice e non doppio. Quindi abbiamo tagliato 1 rettangolo 22 mm x 12 mm per il top del cassettino ed 1 rettangolo 22 mm x 9 mm per il frontale del cassetto.

Come pomello abbiamo usato un dente di una spazzola di legno, opportunamente accorciato, come avevamo già fatto per il cassettoni nella base dello specchio del comò.

Per determinare il centro dove praticare il foro per inserire il pomello, abbiamo tracciato due diagonali, da angolo ad angolo. Nel punto d’intersezione abbiamo fatto un foro leggermente più piccolo del dente di legno e poi vi abbiamo infilato il pomello.

Then we made the drawer to collect the ashes. At first we thought to create a grid. It would have been more realistic. But then we opted for a closed rectangle, no one would see. We used one layer of cardboard for each piece. So we cut 1  rectangle 22 mm x 12 mm for the top of the drawer and 1 rectangle 22 mm x 9 mm for the front of the drawer .

We made the knob from a wooden tooth taken from a brush, as we did for for the drawer in the base of the shaving mirror.   We properly shortened it.

To determine the center of the drawer, we traced two diagonals, from corner to corner. At the intersection point we drilled a hole, slightly smaller than the wooden tooth, and then we inserted the knob.

dadasdollhouse_2740_collage

Le gambe anteriori sono state realizzate con la parte finale di due spiedini di bambù. Le nostre sono lunghe 35 mm. Gli stecchini che abbiamo usato hanno la sezione rettangolare ed è stato quindi facile incollarli sul davanti del braciere.

Se il vostro camino non ha il gradino sul quale appoggiare la parte posteriore del braciere, dovrete tagliare altre due gambe per il retro. Il legno ha un certo spessore, pertanto dovrete incollarle ai fianchi del braciere, altrimenti il fondo risulterà troppo distanziato dalla parete del camino. Oppure dovrete incollarli sotto il fondo posteriore.

The front legs are made with two bamboo skewers. Our legs are 35 mm long. The sticks have a rectangular section, so it was easy to paste them on the front of the fire basket.

If your fireplace doesn’t have the step to support the back of the fire basket, you will have to cut two more legs for the rear. The wood has a certain thickness, so you’ll have to glue them to the sides of the fire basket or under the rear bottom.

dadasdollhouse_2742_collage

Per evitare che la legna rotoli fuori dal braciere e permettere al tempo stesso al calore della brace di diffondersi nella stanza, abbiamo realizzato una grata anteriore. Abbiamo tagliato 2 strisce di cartoncino doppio, alte 2 mm e lunghe 22 mm. Poi le abbiamo incollate dall’interno, distanziandole tra loro.

We added a grill to the front, in order to prevent the wood from falling out of the fire basket and at the same time allow the embers to spread their heat into the room. We cut 2 strips of cardboard, 2 mm thick and 22 mm long. Then we pasted them from the inside, leaving some space between each stipe.

 

dadasdollhouse_ghisa_collage

I bracieri sono spesso realizzati in ghisa, una lega ferrosa, ottenuta dal trattamento a caldo dei minerali di ferro. I primi tentativi di produzione di questo metallo furono fatti nel bacino del Mediterraneo e risalgono ad oltre 1000 a.C. . In europa questo materiale si sviluppò molto più tardi perché a quel tempo i forni raramente riuscivano a superare i 750° C, una temperatura non sufficiente alla fusione.

Le sue caratteristiche principali sono la grande fluidità alla temperatura di fusione. Per questo è possibile realizzare forme complesse mediante colatura in stampi, a differenza dell’acciaio, che può essere modellato solo con la forgiatura. E’ economica da produrre, resiste all’usura e si dilata poco con il calore. Per questo nel ‘300 si iniziò ad utilizzarla per la produzione di cannoni e palle da cannone. La ghisa tra l’altro trattiene il calore e lo rilascia lentamente, così s’impiegò anche per realizzare stufe, padelle, piastre per i caminetti e più tardi anche per i radiatori. La sua resistenza alla ruggine, la rese interessante per la creare panchine, fontanelle e strutture di ponti.

Il termine italiano “ghisa” deriva probabilmente dal tedesco “Gusseisen” che significa appunto ferro colato.

The fire baskets are usually made of cast iron, a ferrous alloy, obtained by heating iron ore. Early attempts to produce this metal were made in the Mediterranean area and date back to 1000 BC. In Europe this material was developed much later, because at that time the furnace could rarely exceed 750°C and this temperature was below the melting point.

Its main features are the fluidity at the melting point. This makes it possible to pour it into molds and create complex shapes. Steel on the contrary can be molded only by forging it. It’s cheap to produce, has a good wear resistance and expands only a little when heated. For this reason in the fourteenth century cast iron began to be used for the production of cannons and cannonballs. This material also retains the heat and releases it slowly, so it was used for making stoves, pans, back plates for fireplaces and later radiators. Due to its resistance to rust it was also used to produce outdoor benches, fountains and structures of bridges.

dadasdollhouse_2768_collage

Torniamo ora al nostro braciere. Con due perline abbiamo realizzato i pomoli decorativi in testa alle gambe anteriori.

Infine abbiamo dipinto tutto il braciere usando il colore acrilico metallizzato. Non l’abbiamo diluito con acqua, per evitare che il cartoncino si bagnasse ed imbarcasse. Sono state necessarie 3 o 4 mani, ma il risultato è molto realistico.

Now back to our fire basket.  We added two beads to the top of the front legs, as decorative knobs.

Finally we painted the fire basket using a metallic acrylic color. We didn’t dilute it with water, to prevent the cardboard from warping. It took 3 or 4 hands, but the result is really realistic.

 

Per la serie “non si butta via nulla“, raccolgo qualsiasi pezzetto e scarto che potrebbe tornare utile per fare miniature. Tra questi ci sono le capsule di piombo o stagnola che sigillano le bottiglie di vino. Esse fungono da sigillo, proteggono il tappo da agenti esterni che potrebbero attaccare il sughero, danneggiando il vino ed evitano che l’alcol evapori troppo velocemente.

Tempo fa avevo conservato un pezzo che aveva uno stemma in rilievo che mi era piaciuto. Sapevo che prima o poi avrei trovato il modo di utilizzarlo.

For the series “never throw anything away“, I collect any scrap that might come in handy for making miniatures. Among them there are the tin or aluminium capsules that seal wine bottles. They protect the stopper from external agents that could attack the cork and damage the wine and they prevent alcohol from evaporating too quickly.

Some time ago I kept one piece that had a decorative finish, an emblem printed on relief. I liked it and I knew that sooner or later I would find a way to use it.

dadasdollhouse_2527_collage

I manufatti in ghisa dell’ottocento erano caratterizzati da decori e l’aquila bicipite trovata sulla capsula mi è sembrata perfetta per la piastra sul fondo del braciere. Così l’abbiamo ritagliata con cura.

In the nineteenth century, the artifacts made of cast iron made had many decorations. The double-headed eagle found on the capsule seemed perfect for the rear of the fire basket. So we cut it carefully out.

dadasdollhouse_2786

E l’abbiamo incollata al retro, facendo attenzione a non schiacciare i rilievi.

And we glued it to that back, taking care not to flatten the reliefs.

dadasdollhouse_2790 dadasdollhouse_2791

Questo è dunque il nostro braciere sistemato nel caminetto dello studio. Il passo successivo è stato quello di creare la brace che avrebbe riscaldato con il suo calore l’ambiente.

Per realizzarla ci siamo ispirati alle spiegazioni del Maestro Antonio Malacario. Lui crea elementi decorativi per il Presepe, che dalle sue parti, la provincia di Napoli, ha una grande tradizione. A Settembre aveva organizzato un evento su Facebook, al quale avevo partecipato. Era dedicato alla realizzazione di un braciere. In quell’occasione aveva svelato la sua tecnica per fare la brace.

This is our fire basket placed in the fireplace of the study. The next step was to make the embers to heat up the room.

We took inspiration from the tutorial of Maestro Antonio Malacario. He creates decorative elements for Nativity scenes. This is a great tradition in Naples area, where he come from. In September, he organized an event on Facebook, that I attended. He asked  the participants to build a brazier. In that occasion he revealed his technique to make embers.

Braciere di Antonio Malacario

Il braciere che vedete in questa foto è stato realizzato da Antonio e queste sono le sue istruzioni per fare la brace, che riportiamo letteralmente:

  • Prendi della carbonella e con un martelletto tritala in pezzettini proporzionati alla scena che si vuole realizzare.
  • La miscela ottenuta si mischia con del vinavil poco diluito con l’acqua. La pastura ottenuta si mette nella zona dove si vuole fare la brace, si lascia asciugare. Per fare prima si può usare il fono per capelli.
  • Poi devi comprare della vernice rossa e gialla fosforescente (quella che si usa per i tessuti). Prendi la coda di un pennellino (legno o di plastica ), bagnala nella vernice rosso vermiglione e lambisci la mistura ormai secca. La devi solo sfiorare, l’effetto è quello delle carbonelle con la punta accesa.

The brazier in the picture above was made by Antonio and this is his tutorial for making the embers that we quote literally:

  • Take the charcoal and crumble it with a hammer into small pieces well-proportionated to the scene you are building.
  • Mix the crushed charcoal with PVA glue previously slightly diluted with water. Put the mixture in the place where you want to have the ember and let it dry. To save time you can use a hairdryer.
  • Buy red and yellow phosphorescent paint (the one used for fabrics). Dip the tip of a small brush handle (it doesn’t matter if wood or plastic) into the red vermilion paint and touch lightly the dry charcoal mixture. You have to just skim the bulges. The effect must be that of charcoal with burning tips.

La nostra versione della brace si ispira in parte a quella di Antonio. Prima d’iniziare però abbiamo cercato una foto di un vero fuoco con tizzoni ardenti per poter meglio studiare la distribuzione del colore.

Our version of the embers is partly inspired by Antonio. Before we started, however, we looked for a picture of a real fire to better study the distribution of color.

dadasdollhouse_2751_collage

Anziché usare il carbone, come suggerito da Antonio, noi abbiamo utilizzato della legna vera. Abbiamo preso dei rami legnosi di lavanda, che avessero il diametro compatibile con quello della legna dar ardere in scala 1:12. Li abbiamo tagliati con le cesoie per dare loro l’aspetto di ciocchi segati e ne abbiamo fatto dei pezzi della misura del nostro braciere. Poi li abbiamo bruciacchiati sulla fiamma dei fornelli di cucina.

Dopodiché li abbiamo impilati ed incollati nella posizione che ci sembrava più realistica.

We used real wood, instead of charcoal as suggested by Antonio. We took woody branches of lavender, which had a diameter compatible with that of firewood in 1:12 scale. We cut them with a pair of pruning shears to make them fit into our fire basket and look like chopped wood. Then we singed them on the flame of the burner in our kitchen.

Then we stacked the pieces of wood and glued them together to make them look realistic.

dadasdollhouse_2781_collage

Abbiamo spennellato i punti tra i tronchi, dove il calore è maggiore, di acrilico bianco e poi abbiamo aggiunto qualche tocco di rosso vivace.

Una volta asciutto, abbiamo cosparso della vera cenere sul colore e sul legno vicino.

We used acrylic color and painted white the spots between the logs, where the heat is higher. Then we added a few touches of vibrant red.

Once dry, we sprinkled the color spots  and the wood nearby with real ashes.

dadasdollhouse_2803

Infine abbiamo incollato la pila di legna nel braciere ed abbiamo ricoperto il fondo con altra cenere.

Finally we glued the stack of firewood in the fire basket and we covered the bottom with the other ashes.

dadasdollhouse_2797

Questo è dunque la nostra versione della brace. Se volete vedere come hanno interpretato questo tema gli altri partecipanti all’evento su Facebook, cliccate qui.

This is our version of the embers. If you want to see how the other participants at the Facebook event have interpreted this theme, click here.

dadasdollhouse_2807 dadasdollhouse_2809

Con l’applicazione delle carte con la stampa del marmo e dei mattoni, come spiegato nel post Caminetto dello studio, ed ora con l’aggiunta di un braciere, questo semplice camino ha completamente cambiato aspetto ed è diventato un elemento decorativo unico ed originale.

After having covered the fireplace with marble and bricks papers, as explained in the post Fireplace of the study, and now with the addition of a fire basket, this simple fireplace has completely changed it’s look and has become a unique and original decorative element.

CALENDRIER de l'AVENT 2015 Jicolin

Calendrier de l’Avent 2015 – Jicolin

Se anche voi amate costruire le vostre miniature, non perdete le sorprese che si celano dietro le caselle del Calendario dell’Avvento organizzato da Joc.

Vi auguriamo un sereno Avvento!

E per concludere qualche esempio di braciere…

If you love to build your own miniatures, don’t miss the surprises that are hidden behind the doors of Joc’s Advent Calendar.

We wish you a peaceful Advent!

And finally some examples of fire baskets for your inspiration…

braciere da camino

braciere da camino

braciere da camino

 

braciere da camino

braciere da camino

Rococo fireplace – Westland London

victorian fireplace – Westland London

Victorian fireplace – Westland London

 

OakBranchOrnaments-GraphicsFairy1

Informazioni su dadasdollhouse

Le case delle bambole mi hanno sempre affascinata. A 5 anni disegnavo planimetrie e trasformavo le librerie in palazzi, utilizzando i libri come pareti divisorie. Forse per questo più tardi mi sono iscritta ad architettura... La mia grande passione è il punto croce, ma mi diverto anche con il bricolage ed il cartonaggio. Una certa abilità l’ho acquisita con l’esperienza, ma tante astuzie le ho imparate in internet. Ma la cosa più importante è poter condividere le mie passioni con mia figlia Dada!
Questa voce è stata pubblicata in Accessori, Zubehör, Accessoires, DIY - Tutorial e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Braciere da camino – Fire basket

  1. sidilbradipo1 ha detto:

    Magnifico lavoro❤
    Ciao
    Sid

  2. Matxalen ha detto:

    Me encanta tu tutorial, está muy bien pensado y queda muy bien. Gracias también por todas esas imágenes tan bonitas e inspiradoras.
    Te animo a que visites también el calendario de adviento español
    http://www.mundorecetas.com/foro-cocina/topic/179351-calendario-de-adviento-2015-no-escribir-por-favor/

  3. elizabeth s ha detto:

    Hi Ersilia! I have learned soooooo many new things after having read your EXCELLENT tutorial. Your research as well as your instructions, was both informative, as well as well as being doable and your IRON Fire Basket looks FANTASTIC. Thank YOU and have a Very Merry Christmas!😀

Un Tuo commento ci fa piacere!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...