Ceramiche Minipottery

Si dice che nei dettagli stia la perfezione. Certamente questo vale per le ceramiche di Minipottery, un indirizzo speciale per piatti e tegami in terracotta, che purtroppo per ora ha sospeso la produzione. Vale comunque la pena dare un’occhiata a questi pezzi bellissimi.

Ci sono pentolini, piatti, barattoli e ciotole in stile rustico, tipico italiano.

Sono realizzati al tornio, con la stessa tecnica delle ceramiche 1:1. Poi vengono cotte in forno e dipinte a mano con cura, pezzo per pezzo.

La scelta è ampia: in terracotta grezza o laccati e dipinti. Le mie preferite sono la serie colorata

e la serie tralcio.

Bellissime sono anche le piastrelle

e le stufe in maiolica.

Sono dei pezzi che non dovrebbero mancare in una dollhouse! Aspettiamo con pazienza che Elisabetta riprenda la produzione…

Annunci
Pubblicato in Acquisti | Contrassegnato , , , , , , , | 6 commenti

Il cestino del pane

L’assemblaggio della facciata continua a crearmi delle difficoltà, così ho pensato di distrarmi costruendo qualcosa di piccolo, veloce e facile.

Sono una convinta sostenitrice della raccolta differenziata della spazzatura. L’idea quindi di riutilizzare gli oggetti, mi piace molto. Da quando poi ho iniziato a costruire miniature, non riesco a fare a meno di guardare gli oggetti che mi circondano con altri occhi.

Da un tappo di plastica dell’acqua minerale è nato così un utile cestino per la casa in miniatura.

Ho applicato della colla sul tappo. Tra le dita ho iniziato ad arrotolare lo spago, creando un disco, che poi ho posizionato centrandolo sul tappo.

Ho tenuto il disco di spago premuto contro la superficie di plastica per farlo aderire. (Attenzione a non usare colle che poi non si staccano più dalla pelle!)

Ho continuato a stendere la colla e far girare lo spago tutto attorno al tappo.

In breve tempo ho rivestito tutti i lati.

Per rifinire il bordo superiore ho attorcigliato lo spago, creando un cordoncino.

Partendo dalla parte ben rifinita, ho applicato il cordoncino sul bordo superiore, nascondendo la plastica sottostante.

Coperto tutto il perimetro ho tagliato il cordoncino in eccesso ed ho fissato i capi dello spago con abbondante colla.

Pubblicato in Accessori, Zubehör, Accessoires, DIY - Tutorial | Contrassegnato , , , , , , , | 6 commenti

I mobili del bagno

Tutti i mobili della casa Del Prado sono ricavati da fogli di legno compensato prefustellato. Le due foto che seguono sono tratte dai fascicoli e mostrano come dovrebbero diventare gli elementi una volta assemblati.

  

Dada ed io ci siamo divertire a modificare i vari pezzi. Disponendo di due kit per il lavabo, abbiamo realizzato un piano unico con doppio lavello.

Probabilmente nell’800 non si sarebbe creato un mobile per il bagno con incassati due lavandini, ma abbiamo voluto usare i pezzi forniti con i fascicoli, anziché acquistare dei  nuovi lavabi in stile.

Abbiamo unito le due basi ed abbiamo aggiunto un profilo per creare il bordo del piano.

In seguito, dopo aver dipinto la struttura di bianco, abbiamo rivestito il piano di marmo nero con la stessa tecnica utilizzata per il piano del tavolo della cucina.

Sul davanti abbiamo applicato le ante. I pomelli sono realizzati con delle perline di vetro e degli spilli con una pronunciata capocchia argentata.

Abbiamo dipinto con la stessa vernice opaca il secondo mobile del bagno ed abbiamo applicato gli stessi pomelli.

Con i fascicoli veniva fornito anche lo specchio del bagno.

Abbiamo sostituito lo specchio di carta metallizzata con uno vero di vetro ed abbiamo rivestito la mensola con lo stesso marmo del piano dei lavabo.

Utilizzando la parte superiore di due fiale di vetro, abbiamo creato l’illuminazione dello specchio.

La base delle lampade è stata ricavata da uno stecco del gelato.

Non vediamo l’ora di vedere appesi al muro del bagno questi bellissimi specchi!

Pubblicato in Arredamento, Möbeln, Meubles, Furniture | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

A beautiful world

Passando da una pagina web all’altra ho scoperto A Beautiful World, il blog di Josje, una miniaturista talentuosa dei Paesi Bassi.

Le stanze da lei create sono raffinate, armoniose e definite in ogni dettaglio. A volte è quasi impossibile capire che si tratti di un ambiente riprodotto in miniatura!

I suoi post sono una fonte preziosa di ispirazione!

Sono rimasta estasiata alla vista dei fiori che lei crea.  E che dire dei mobili, perfettamente funzionanti, arricchiti con dettagli in ottone ed i cassetti con gli incastri a coda di rondine.

Interessante è anche il video-tutorial (parte 1 e parte 2) nel quale Josje spiega come stampare direttamente su stoffa con la stampante del computer. Diventa così possibile creare le proprie stoffe con le fantasie più esclusive ed originali.

Pubblicato in Link | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Tappeto a rombi rosso

Finalmente ho terminato lo schema del tappeto rosso. Sono molto soddisfatta del risultato e spero che piaccia anche a voi!

Vi ricordo che i miei schemi sono solo per un uso personale e possono essere scaricati gratuitamente qui:

dadasdollhouse tappeto rombi rosso schema col

dadasdollhouse tappeto rombi rosso schema bn

Mi farebbe piacere ricevere una foto del vostro lavoro terminato per poterla pubblicare sul blog. Potete inviarmi il file a dadasdollhouse (at) gmail.com. Grazie e buon ricamo!

Pubblicato in DIY - Tutorial | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

L’assemblaggio della struttura

L’assemblaggio della casa del Prado ha presentato alcune difficoltà. Il legno fornito con i fascicoli è leggero e si imbarca facilmente e la struttura una volta montata è poco stabile essendo composta da un gran numero di pezzi.

Ho scelto di rivestire le pareti ed i pavimenti prima di assemblare la casa, per poter lavorare più agevolmente. Dopo aver ricavato tutti gli elementi dai fogli di legno prefustellato, ho applicato le carte dei rivestimenti utilizzando la colla vinilica. Infine ho messo tutti i pezzi ad asciugare sotto dei pesi per evitare che con l’umidità si deformassero.

Purtroppo non ho calcolato che la carta avrebbe aumentato lo spessore delle pareti ed ho avuto problemi ad incastrarle nelle scanalature delle bacchette verticali, che fungono da montanti.

I pezzi che compongono la struttura sono grandi al massimo come la parete o il pavimento di una stanza. Solo un muro portante, posizionato al centro della casa, è altro come tutto l’edificio e dovrebbe offrire una certa stabilità alla costruzione.

Finalmente i due piani principali sono assemblati. Non sono però totalmente soddisfatta, perché non sono riuscita ad evitare alcune imperfezioni dovute alla mia inesperienza ed al tipo di materiale e di montaggio della casa Del Prado.

Pubblicato in Struttura, Struktur, Structure | Contrassegnato , , | 1 commento

AIM – Artisans In Miniature

Una fonte d’ispiazione e d’indirizzi è la rivista online AIM – Artisans in Miniature.

AIM nasce nel 2007 come associazione internazionale per artigiani professionisti ed artisti specializzati in miniature.

Da qualche anno pubblicano online la rivista AIM Magazine, che può essere scaricata gratuitamente dalla loro pagina web.

In ogni numero ci sono articoli, nuovi progetti con tante foto, materiale da stampare (printies) ed idee originali frutto del talento dei suoi associati .

Utili sono anche gli indirizzi degli artigiani o dei negozi da tutto il mondo che vengono citati.

Attualmente è  online il numero di Febbraio, ma a disposizione dei lettori vi è anche l’archivio con le riviste pubblicate in passato. E’ possibile consultarle tutte a partire dal numero 9!

Pubblicato in Pubblicazioni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La giostrina giocattolo

Questo fine settimana abbiamo costruito una giostrina che verrà sistemata nella camera dei bambini.

Seguendo le istruzioni trovate su Bricolages & Compagnie abbiamo stampato le parti della giostra su normale carta da stampante. Noi abbiamo apportato qualche piccola modifica al progetto per rendere la giostrina più solida.

Dada con le sue minute mani ha ritagliato con pazienza tutti le piccole parti utilizzando una forbicina affilata ed appuntita.

Sui lati dell’esagono che costituirà il corpo centrale abbiamo lasciato un margine per facilitare l’assemblaggio successivo.

Per conferire stabilità alla base abbiamo ritagliato diversi dischi di cartoncino. Con l’aiuto di uno spillo fatto passare al centro di ogni disco li abbiamo sovrapposti ed incollati uno all’altro. Infine abbiamo levigato la superficie laterale con la carta vetrata per renderla omogenea.

La base è stata poi rivestita con le parti in carta fornite con il progetto.

Abbiamo ricavato un altro disco di cartoncino per il tendone di copertura. Per facilitare il posizionamento successivo dei pali con i cavallini, abbiamo disegnato i punti in cui devovo essere fissati.

Per rinforzare la banda decorata, abbiamo applicato al disco un bordo di cartoncino.

I pali che sorreggeranno i cavallini sono ricavati da spilli.

Su ogni palo abbiamo incollato i due lati che compongono ogni cavallino.

La giostrina giocattolo è terminata ed è pronta per essere messa nella camera dei bambini.

Se desiderate realizzare questo progetto, potrete scaricare le spiegazioni ed il materiale da stampare sul sito Bricolages & Compagnie a questo indirizzo:

http://nadsa.over-blog.com/article-carrousel-91167545.html

Le istruzioni sono dettagliate e ben fatte e sebbene siano in francese, sono di facile comprensione grazie alle numerose foto esplicative.

Pubblicato in Accessori, Zubehör, Accessoires, DIY - Tutorial, Link | Contrassegnato , , , | 5 commenti

Le grand livre de la maison miniature

Le grand livre de la maison miniature

A Natale ho ricevuto in regalo un libro meraviglioso scritto da Christine-Léa Frisoni.

Le grand livre de la maison miniature

All’interno ci sono tante foto di ambienti realizzati in miniatura così perfetti da sembrare veri. Lo stile va dal XVI al XIX. Le stanze sono tutte curate, rifinite in ogni dettaglio ed arredate con gran gusto. La sala musica con la pianola, il camino in marmo e le pareti rivestire in stoffa. Il salotto con gli stucchi bianchi e la bergère. La camera da letto mansardata con il letto in ferro battuto, il copriletto in pizzo e le nicchie nel muro.

Le grand livre de la maison miniature progetti per interni ed esterni

Nelle 192 pagine non ci sono solo ambienti dai quali trarre ispirazione, ma anche le spiegazioni ben dettagliate per realizzare la casa e molti pezzi dell’arredamento.

La cosa strabiliante è che molti oggetti e particolari sono costruiti utilizzando del semplice cartoncino bristol: i dettagli della facciata, le scale interne, le boiserie, le sedie Luigi XVI, il paravento, la poltroncina provenzale e molto altro ancora.

Peccato che non sia stato ancora tradotto. Le immagini sono comunque chiare ed esplicative.

Questo libro è una guida perfetta per realizzare ed arredare una dollhouse veramente unica.

Pubblicato in Pubblicazioni | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Tappeto verde

tappeto a mezzo punto

Non è facile trovare schemi gratuiti per realizzare tappeti in miniatura. Ho pensato quindi di ricorrere alla mia passione per il ricamo e crearne uno. Si tratta di un disegno semplice. La misura reale del lavoro in scala è 19 cm x 15 cm, che corrisponderebbe a 2,28 m x 1,8 m.

La tecnica da utilizzare per il ricamo è il mezzo punto. La tela è un 14 count, ovvero 55 quadretti per 10 cm. I filati indicati si riferiscono ai cotoni Mouliné DMC.

Potete scaricare gratuitamente* lo schema a colori ed in bianco e nero cliccando sui link:

dadasdollhouse tappeto verde schema col

dadasdollhouse tappeto verde schema bn

Mi farà molto piacere ricevere una foto del lavoro finito!

* Questi disegni sono destinati esclusivamente per un uso personale e non possono essere riprodotti o venduti senza la mia preventiva approvazione.

Pubblicato in DIY - Tutorial | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Immagini d’epoca vittoriane

The Graphic Fairy è un blog molto interessante che offre una selezione d’immagini d’epoca free. I temi disponibili sono tantissimi:

abbigliamento, animali, architettura, botanica, cibo, cornici e molto altro ancora…

Le immagini sono una perfetta fonte d’ispirazione per una casa vittoriana. Una volta stampate e ridimensionate, possono essere utilizzate*, per creare oggetti originali per la dollhouse.

Interessante è anche The Graphic Fairy – DIY. Questo blog mostra i progetti realizzati con le immagini pubblicate su The Graphic Fairy ed i relativi tutorial per il fai da te.

 

* Attenzione le immagini sono messe a disposizione gratuitamente per un uso personale. Leggere attentamente le condizioni d’uso!

Pubblicato in Accessori, Zubehör, Accessoires, Link | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Come realizzare un piano di marmo per la dollhouse

Per realizzare un finto piano di marmo si può ricorrere alla tecnica pittorica del trompe l’oeil. Noi abbiamo preferito utilizzare la tecnica del cartonaggio.

Il materiale necessario è:

  • foto del marmo su carta leggera
  • colla vinilica
  • cutter
  • riga di metallo
  • piano da taglio o cartone spesso per proteggere il piano di lavoro
  • forbice
  • pennello largo
  • fogli di giornale
  • straccio pulito

Dopo aver scelto una foto del marmo, stampatela su normale carta da stampante. Qui un foglio del marmo bardiglio, ddh marmo bardiglio , che noi abbiamo utilizzato nella nostra cucina.

Con il cutter e la riga di metallo tagliate la foto un po’ più grande del piano da rivestire. Un margine di 1,5 cm per lato puo’ bastare.

Stendete il giornale sul piano di lavoro per proteggerlo mentre stendete la colla e sostituite i fogli ogni qualvolta si siano sporcati.

Appoggiate la stampa della foto sul giornale con il retro rivolto verso l’alto.
Allungate la colla vinilica con dell’acqua fino ad ottenere una densità simile a quella dello yogurt. Con il pennello stendete la colla in modo omogeneo su tutto il retro partendo dal centro e superando i bordi della carta.

Appoggiate il legno da rivestire sulla carta centrandolo. Lavorate ora velocemente per evitare che la colla si asciughi. Girate il piano rivestito e con uno straccio pulito passate con una leggera pressione su tutta la superficie del rivestimento per stendete bene la carta e far aderire eventuali bolle o grinze. Passate lo straccio anche su tutti i bordi, marcando leggermente gli spigoli.

in punta agli angoli lasciare tanta carta quanto lo spessore del legno più un paio di millimetri

Con la forbice tagliate via gli angoli della carta senza arrivare troppo vicino al legno.

Rimboccate i lembi di carta antistanti e fateli aderire al legno.

spingere verso il legno la carta eccedente agli angoli

Con l’aiuto dell’unghia piegare e schiacciare la carta sull’angolo del piano di legno. Ripetete per ogni angolo. Infine rivoltate i due lembi di carta rimanenti e fate aderire al legno anche loro. Schiacciate bene per appiattire le sovrapposizioni di carta.

il davanti del piano è rivestito

Ritagliate ora, per rivestire il retro, una carta con la foto del marmo leggermente più piccola del piano di legno.

il retro è rivestito

la carta del retro deve essere arretrata di 2 mm su ogni lato

Stendete la colla ed applicatela al retro del piano centrandola.

Mettete il piano ad asciugare tra dei fogli di carta puliti, sotto un peso.

Assemblate il piano alle gambe del tavolo ed avrete realizzato un perfetto tavolo da cucina!

il tavolo da cucina con piano in marmo bardiglio

Se desiderate avere una descrizione più dettagliata della tecnica del cartonaggio vi consiglio Corso Rapido di Cartonaggio edito da Fabbri.

Pubblicato in Arredamento, Möbeln, Meubles, Furniture, DIY - Tutorial | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il tavolo della cucina

tavolo cucina / kitchen table / Küchentisch / table de cuisine

Tutte le parti in legno della cucina sono state dipinte color bianco latte. Volevamo che i mobili avessero una patina data dal tempo e dai vapori.

Una caratteristica dei vecchi tavoli da cucina è il piano di lavoro in pietra. E’ molto robusto e si pulisce facilmente. Si può anche usare come spianatoia per impastare.

Noi abbiamo scelto il marmo bardiglio con le sue tipiche venature grigie.

Pubblicato in Arredamento, Möbeln, Meubles, Furniture | Contrassegnato | 1 commento

L’inizio del nostro viaggio

Queste pagine sono dedicate ad un progetto appassionante: la costruzione di una dollhouse.

Tutto ha inizio negli anni ’90, quando comprai i fascicoli della casa delle bambole pubblicata da Del Prado. Essi furono tutti pazientemente raccolti e messi da parte fino a quando un anno fa ho pensato che fosse giunto il momento giusto per iniziare i lavori!
Insieme a mia figlia Dada di 12 anni ho così intrapreso un viaggio in un mondo fantastico in miniatura…

 

Pubblicato in La storia | 6 commenti